Lettera del Sindaco ai petriolesi

Carissimi concittadini, 

volevo innanzitutto farvi arrivare, da parte mia e di tutta l’Amministrazione, la nostra vicinanza e il nostro affetto in un momento storico delicato, in cui la diffusione della pandemia COVID – 19 ci ha costretti di nuovo a cambiare le nostre abitudini di vita, creando comprensibilmente in ciascuno di noi forti preoccupazioni per la salute e incertezze sul prossimo scenario economico che dovremo affrontare.

Oggi, però è il tempo di rimboccarsi le maniche, di mettersi in gioco e di vincere questa dura battaglia, senza cadere in sterili polemiche. Ci troviamo ad attraversare un momento storico delicatissimo, una situazione obiettivamente gravosa, che sta mettendo a dura prova la tenuta sanitaria, economica e sociale dell’intero sistema Paese.

Fin dal nostro insediamento ci siamo raccordati con due importantissime Associazioni, fiori all’occhiello del nostro Comune: la Protezione Civile e la Croce Rossa. Con la loro collaborazione abbiamo provveduto fin da subito a consegnare a domicilio la spesa e i medicinali per le persone anziane a rischio contagio e a sostenere praticamente e psicologicamente i casi segnalati dall’Asur in isolamento obbligatorio.

A voi volontari va tutto il mio senso di gratitudine, stima e solidarietà; ritengo infatti, come più volte vi ho detto, che solo grazie alla sinergia tra voi ed i petriolesi, il nostro paese può andare avanti, progredire e vincere questa battaglia con pazienza, costanza ed attenzione. In un momento in cui sarebbe facile lasciarsi pervadere dallo scoramento e dalla sfiducia, tuttavia il mio profondo convincimento è che ognuno di noi inconsciamente andiamo ad appellarci a quelle che sono i nostri valori e tradizioni. Orgoglio, tenacia, generosità, solidarietà, lavoro, sacrificio.

Voglio esprimere il mio ringraziamento alle categorie di lavoratori petriolesi che, per garantire i servizi primari, si trovano anche loro esposti e in prima linea: i generi alimentari, la farmacia, tutti gli esercizi commerciali e le aziende che sono in continuo contatto con il pubblico. Fare previsioni su quando finirà questa tempesta è chiaramente impossibile, ma non possiamo mollare, non possiamo arrenderci. Ora più che mai è il momento in cui il comportamento responsabile di ciascuno di noi può fare la differenza. 

Il mio pensiero più grande e profondo va però ai malati di covid, alle loro famiglie e alle persone sole che stanno attraversando un momento di paura, insicurezza ed incertezza. Vorrei solo che non perdiate la fiducia e la speranza, vi siamo vicini e se vorrete siamo sempre pronti a rispondere ad ogni vostra esigenza anche fosse solamente un semplice scambio di parole.

Un ultimo appello accorato vorrei rivolgerlo a coloro i quali affrontano tale emergenza in modo volutamente superficiale financo ad essere negazionisti, abbiate per favore quantomeno un senso di rispetto verso i nostri concittadini che stanno attraversando un momento estremamente difficile e stanno affrontando una dura e personalissima battaglia contro un nemico sconosciuto, non sfidate la sorte, siate attenti e coscienziosi.

Sono numeri in crescita che evidenziano ancora una volta la necessità di collaborare tutti ed è il momento per ciascuno di noi di fare uno sforzo aggiuntivo.

Evitiamo situazioni pericolose, indossiamo la mascherina, laviamoci le mani di frequente, non creiamo assembramenti, rispettiamo le distanze, atteniamoci strettamente ai periodi di quarantena che ci vengono prescritti.

Solo così aiutiamo a contenere l’espansione del virus Covid-19 e quindi a salvare la vita a noi stessi, agli altri e agli operatori sanitari.

Con il senso di responsabilità che ci ha accompagnato nei momenti più duri, e che ci ha reso particolarmente attenti e solidali gli uni con gli altri, sono certo che supereremo anche questa.

Noi, nel frattempo, continueremo a mettere in campo tutte le misure di prevenzione e di sostengo alle persone sia materiali che morali. Senza lasciare indietro nessuno.

Un cordiale e sincero abbraccio a tutti voi e alle vostre famiglie.

                                                                                                    Il Sindaco

                                                                                             Matteo Santinelli

Allegati

Lettera ai cittadini [PDF - 43 KB - Ultima modifica: 05/11/2020]

Contenuto inserito il 05/11/2020

Informazioni

Nome della tabella
Ufficio Segreteria

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità