Scuola, l’augurio del sindaco di un buon anno scolastico

Anche quest’anno è arrivato puntuale il suono della campanella, che ha dato il via ad un nuovo anno scolastico. Gli ultimi anni, in realtà, non sono stati semplici da affrontare tra emergenza sanitaria, didattica a distanza, quarantene, isolamenti. Certamente ci sono stati momenti di grande difficoltà anche organizzativa, che ci hanno messo tutti alla prova.

La nostra speranza è che quelle situazioni siano superate e che quest’anno scolastico possa tornare a essere vissuto in maniera più “tradizionale”. La Dad è stata fondamentale per garantire la continuità dei programmi scolastici anche in non-presenza, ma non potrà mai sostituirsi alla normale attività in classe, perché la scuola è un luogo in cui l’esperienza educativa si vive quotidianamente e non si limita solo allo studio e all’apprendimento di nozioni. Seduti tra i banchi, lungo i corridoi, si sviluppano, infatti, relazioni, si apprende la convivenza e il rispetto reciproco, si cresce come parte di una comunità. Per questo è importante che tutti noi e i docenti, il personale scolastico, le famiglie ed anche gli stessi studenti, esercitiamo, ciascuno nella maniera migliore, il proprio ruolo e rendiamo la scuola un posto sicuro, accogliente e stimolante.

Come Amministrazione comunale, fin dall’ inizio del nostro mandato, abbiamo deciso di sostenere i nostri istituti con investimenti importanti per la riqualificazione, anche se questo comporterà per alcuni anni la necessità di convivenza di due ordini di scuola in un unico edificio.

L’inizio del nuovo anno scolastico costituisce, da sempre, un’occasione per riflettere sull’importanza del ruolo della scuola nella nostra comunità. A questo riguardo voglio ribadire il mio personale impegno a sostenere e valorizzare il ruolo della scuola come luogo di incontro, di studio, di relazione, come fondamentale luogo di formazione della coscienza civica dei giovani che saranno i cittadini e i professionisti del futuro.

A nome dell’Amministrazione Comunale di Petriolo, auguro soprattutto a voi, bambini e ragazzi, di trascorrere un anno sereno, impegnati nelle attività didattiche, nel piacere di apprendere, all’insegna dell’amicizia con i compagni e dell’affetto verso i vostri insegnanti.

Un augurio particolare ai genitori e alle famiglie, perché sappiano affiancare nel senso più autentico della collaborazione e della partecipazione la loro presenza e la loro preziosa opera educativa, alle attività scolastiche.

Alla Dirigente scolastica, ai docenti e a tutti i collaboratori, assieme all’augurio di buon lavoro, va un pensiero ammirato e riconoscente per la preziosa e delicata opera che svolgono nella scuola a beneficio delle nuove generazioni.

Per conto nostro, la nostra volontà è quella di sviluppare un rapporto di collaborazione con il mondo scolastico, con le diverse componenti, cosi come abbiamo fatto in precedenza. Continueremo ad assumerci la responsabilità di partecipare attivamente e ad offrire il necessario supporto all’espletamento dell’attività formativa.

Sperando di incontrarvi il prima possibile, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, vi auguro buono studio e buon lavoro!

IL SINDACO

Matteo Santinelli

Contenuto inserito il 14/09/2022

Informazioni

Nome della tabella
Ufficio Segreteria

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità