emergenza sisma – richiesta sistemazione in moduli abitativi provvisori – container – termine presentazione domande

Dettagli della notizia

Si rende noto che, entro il termine del 18/01/2017, dovranno essere presentate le richieste di sistemazione nei moduli container istallati in Via Giovanni XXIII.

containerAvranno diritto alla sistemazione nei suddetti moduli abitativi i nuclei familiari (anche mono persona) che soddisfano tutti i seguenti requisiti:
  • alla data degli eventi sismici in questione risiedevano su edifici oggetto di sgombero ovvero distrutti totalmente o parzialmente;
  • non hanno disponibilità di alcuna altra soluzione abitativa agibile ed effettivamente idonea all’abitazione nel territorio comunale;
ed almeno uno fra i seguenti requisiti:
  • hanno almeno un componente che svolge regolare attività lavorativa continuativa sul territorio comunale;
  • hanno almeno un componente che frequenta le scuole ubicate sul territorio comunale;
  • hanno almeno un componente minore e/o disabile;
  • hanno almeno un componente over 65;
Le domande dovranno essere compilate usando l’apposita modulistica disponibile presso gli uffici comunali e scaricabile dal sito istituzionale del Comune e dovranno essere consegnate entro il termine sopra indicato all’Ufficio protocollo nella sede provvisoria di Via R. Margherita n. 43.L’assegnazione sarà fatta in base ad apposita graduatoria redatta secondo i titoli preferenziali e l’ordine di priorità di seguito specificati:
  1. nuclei familiari che alla data degli eventi sismici in questione risiedevano stabilmente ed in maniera continuativa nel territorio comunale da più di tre anni;
  2. nuclei familiari con almeno un componente che svolge regolare attività lavorativa sul territorio comunale o che frequenta le scuole comunali;
  3. nuclei familiari con almeno un componente minore e/o disabile;
  4. nuclei familiari con almeno un componente over 65;
Se il numero di richieste dovesse superare i posti disponibili, a parità di titoli preferenziali, verrà preso in considerazione il numero di protocollo assegnato alla domanda.La sistemazione nei container fa perdere il diritto al contributo di autonoma sistemazione per il periodo corrispondente.

Data:

14 Gennaio 2017

Tempo di lettura:

Descrizione

Si rende noto che, entro il termine del 18/01/2017, dovranno essere presentate le richieste di sistemazione nei moduli container istallati in Via Giovanni XXIII.

container

Avranno diritto alla sistemazione nei suddetti moduli abitativi i nuclei familiari (anche mono persona) che soddisfano tutti i seguenti requisiti:

  • alla data degli eventi sismici in questione risiedevano su edifici oggetto di sgombero ovvero distrutti totalmente o parzialmente;
  • non hanno disponibilità di alcuna altra soluzione abitativa agibile ed effettivamente idonea all’abitazione nel territorio comunale;

ed almeno uno fra i seguenti requisiti:

  • hanno almeno un componente che svolge regolare attività lavorativa continuativa sul territorio comunale;
  • hanno almeno un componente che frequenta le scuole ubicate sul territorio comunale;
  • hanno almeno un componente minore e/o disabile;
  • hanno almeno un componente over 65;

Le domande dovranno essere compilate usando l’apposita modulistica disponibile presso gli uffici comunali e scaricabile dal sito istituzionale del Comune e dovranno essere consegnate entro il termine sopra indicato all’Ufficio protocollo nella sede provvisoria di Via R. Margherita n. 43.

L’assegnazione sarà fatta in base ad apposita graduatoria redatta secondo i titoli preferenziali e l’ordine di priorità di seguito specificati:

  1. nuclei familiari che alla data degli eventi sismici in questione risiedevano stabilmente ed in maniera continuativa nel territorio comunale da più di tre anni;
  2. nuclei familiari con almeno un componente che svolge regolare attività lavorativa sul territorio comunale o che frequenta le scuole comunali;
  3. nuclei familiari con almeno un componente minore e/o disabile;
  4. nuclei familiari con almeno un componente over 65;

Se il numero di richieste dovesse superare i posti disponibili, a parità di titoli preferenziali, verrà preso in considerazione il numero di protocollo assegnato alla domanda.

La sistemazione nei container fa perdere il diritto al contributo di autonoma sistemazione per il periodo corrispondente.

A cura di

Ultimo aggiornamento: 14/01/2017, 23:36

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

Vuoi aggiungere altri dettagli?

Inserire massimo 200 caratteri